La Startup “Stripe” fondata 5 anni fa da due irlandesi, Patrick...

La Startup “Stripe” fondata 5 anni fa da due irlandesi, Patrick e John Collison, ora vale più di $ 9Mds

Patrick e John Collison, i ragazzi della tecnologia irlandese, si distinguono per la loro esuberanza, il talento e la passione per tracciare il proprio percorso.

L’economia basata sull’ ICT (tecnologie dell’informazione e della comunicazione) è uno dei pochi spiragli di luce nella nostra economia, ammirando e volendo emulare il successo di Silicon Valley in California anche in Irlanda.

Se vogliamo un esempio di una grande storia di successo della tecnologia dobbiamo guardare a Patrick e John Collison, i due giovani fratelli della Contea di Limerick in Irlanda diventati milionari nel periodo dell’adolescenza quando hanno venduto società di software Auctomatic a 5 milioni di dollari. Ed ora giunti alla soglia dei 20 anni, i fratelli Collison stanno lavorando sul loro seconda impresa di software, “Strip”, che ha iniziato ad operare in Canada. “Stripe” è un modo semplice per accettare i pagamenti on-line.

Patrick e John Collison hanno iniziato a lavorare sull’idea quando frequentavano rispettivamente  il Massachusetts Institute of Technology (MIT) e l’Università di Harvard negli Stati Uniti. Entrambi si trasferirono a Palo Alto nella Silicon Valley per lavorare su questa idea. Tra i giganti commerciali che hanno investito in “Strip” sono Peter Thiel e Elon Musk, che ha co-fondato PayPal e lo ha venduto a eBay per 1,5 miliardi di dollari nel 2002.

Thiel è stato uno dei primi investitori in Facebook e fa parte del consiglio di amministrazione, Andressen Horowitz ha una società di capitali  in California con quasi $ 1 miliardo in fondi, vede il potenziale di “Strip”, così come Sequoia Capital, uno dei primi sostenitori di Google.

Questa è la seconda volta che i fratelli hanno impressionato dei capitalisti digitali. Nel 2007,  Patrick allora diciottenne e John sedicenne, fondarono “Shuppa”, la società fusa con “Automatic” e furono finanziati da “Y Combinator”, un acceleratore di startup della Silicon Valley.  

Patrick si trasferisce a Silicon Valley per sviluppare “Auctomatic”, una società di software che ha costruito gli strumenti per la piattaforma eBay. L’esecuzione di un negozio on line comporta la gestione dell’inventario, il monitoraggio delle vendite e la gestione delle comunicazioni con i clienti.  “Auctomatic” ha lo  scopo di automatizzare questi processi in modo che i venditori possono concentrarsi sulle parti più importanti della loro attività. Patrick è stato offerto un posto al MIT (Massachusetts Institute of Technology) ma ha rinviato gli studi per lavorare sul suo progetto, ed è stato acquistato per  5 milioni di dollari nel marzo 2008 dalla società canadese,

This is the second time the brothers have found themselves impressing digital venture capitalists. In 2007, Patrick (then 18) and his brother John (16) founded Shuppa. The company later merged with Auctomatic, which was funded by a Silicon Valley investor Y Combinator. John was still only in transition year in Limerick.

Patrick moved to Silicon Valley to develop Auctomatic, a software company that built tools for the eBay platform. Running an online store involves managing inventory, tracking sales and managing communication with customers. Auctomatic aims to automate these processes so that sellers can focus on the more important parts of their business.
Patrick was offered a place at MIT but deferred his studies to work on his project. He worked with two others and it was acquired for $5mn in March 2008 by Canadian firm, Live Current Media.

Nel 2009, John è riuscito a completare il suo percorso di studi di scuola secondaria e a terminarlo con il massimo dei voti, si è iscritto poi all’Università di Hardvard. Patrick è diventato direttore di ingegneria Live Current Media a Vancouver e ha istituito una applicazione Wikipedia per l’iPhone.

In un discorso che ha dato a Dublino, per la Settimana della Scienza, nel 2008, Patrick era abbastanza esplicito su ciò che l’Irlanda deve fare per incoraggiare le start-up. Ha detto che il problema più grande è la comunità degli investitori che potrebbe offrire di più e ci sono delle grandi possibilità per cui l’Irlanda potrebbe diventare la Silicon Valley d’Europa.

“Credo che la comunità degli investitori in Irlanda tende ad essere abbastanza avversa al rischio. Non gradiscono il fallimento ma al contrario gli Stati Uniti osano di più. In Irlanda abbiamo bisogno di investitori per risolvere il problema” ha detto Patrick. I fratelli sono anche sostenitori per l’insegnamento di programmazione informatica  come materia nelle scuole convinti che: “la programmazione sarà la matematica del 21 ° secolo.”

I fratelli Collison sono un brillante esempio di come una start-up tecnologica può diventare un fenomeno globale. Un report di SecondMarket.com ha classificato “Strip” al fianco di Pinterest come una delle stelle nascenti della Silicon Valley, dandogli una valutazione informale di 1 miliardo di dollari.

 

A.M.